SABRINA DI TORA

— Pittrice/Pirografa

Sabrina Di Tora è un’artista e accessories designer che lavora nella città di Carrara. La sua passione per il disegno e per l’arte hanno inizio in tenera età, a soli 5 anni sua madre al posto dei parco giochi le faceva visitare mostre e musei d’arte tra Firenze e Roma. La visione del suo mondo cambia percezione quando capisce che il suo non è un semplice sguardo alle cose e persone ma osservazione e meditazione ottica sui particolari, luci e colori. Studia al Liceo Artistico “Artemisia Gentileschi” di Carrara, e intraprende dopo la maturità la strada della moda, specializzandosi nello studio degli accessori, quali borse, scarpe e piccola pelletteria all’Istituto Europeo di Design (IED) di Milano. La voglia di nuove esperienze la porta a volare, dopo la laurea triennale, nella città di Londra dove lavora presso l’uf co stile di Alexander McQueen e vi rimane per quasi un anno con il nuovo ruolo di assistant designer. Al suo ritorno in Italia inizia il suo lavoro presso Demanumea, occupandosi di illustrazioni, sculture e pirogra a su borse. Per Sabrina Di Tora arriva l’opportunità di esprimersi artisticamente. Crea un piccolo progetto d’arte chiamato “Leather Art” lanciato con due opere alla mo- stra collettiva “Arte a Confronto” di Bergamo della Fondazione Mazzoleni. Leather Art riassume in un’opera la sua storia: l’uso della pelle di vitello a con- cia vegetale come supporto, che deriva dalla sua formazione degli accessori moda e l’incisione con lo strumento “pirografo” mischiato al colore ad olio per donare rilievo e importanza all’opera.